Chi siamo

Il Centro Studi e Documentazioni “Leonardo Azzarita” associazione senza fini di lucro, nasce nel 2004 allo scopo di onorare la figura del giornalista molfettese che fu direttore generale dell’Ansa, direttore del Corriere delle Puglie e strenuo difensore della libertà di stampa.

Sin dalla Sua fondazione, l’Associazione ha deliberato l’istituzione di un Premio Annuale, destinato non soltanto a giornalisti pugliesi ma anche per altre sezioni. Attualmente, le sezioni sono le seguenti: Giornalista Pugliese in Ambito Nazionale Sezione Comunicazione e Professioni Sezione Istituzioni Sezione Spettacolo e cultura Sezione Giovani Sezione alla Carriera Quest’ultima sezione, è stata assegnata solo a Giuseppe Giacovazzo nel 2011, ex mezzo busto del tg 1 e direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, a Gustavo Delgado, storico giornalista e critico d’arte prima in Rai e poi a TeleNorba.

L’associazione, organizza anche altri eventi e presta la propria opera gratuitamente anche per ricerche documentarie e storiche. Negli anni ha pubblicato una serie di “QUADERNI” a diffusione gratuita, alcuni dei quali hanno avuto una grande eco, come quello su “Leonardo AZZARITA, una vita per il giornalismo” recensito anche dall’Istituto di Storia del Risorgimento di Bari o quello di “Riccardo Muti il rapporto intenso di un Maestro e la Sua città” presentato a Molfetta direttamente a Muti in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria nel 1991, quando esisteva già un comitato promotore per la nascita del centro. L’associazione è stata impegnata anche con petizioni come quella per istituire il distaccamento dei Vigili del Fuoco a Molfetta, per istituire il centro operativo Inps a Molfetta e ancora per la cittadinanza onoraria al Maestro Muti.

L’Associazione ha fatto intitolare la Sala Stampa di Palazzo Giovene detta sala Gialla alla memoria di Leonardo Azzarita (Sindaco Guglielmo Minervini) e ha fatto intitolare la sala conferenze della Fabbrica di San Domenico a Beniamino Finocchiaro (Sindaco Tommaso Minervini).

Ha pubblicato il Numero Unico per l’arrivo dell’Urna di San Giovanni Bosco a Molfetta nel 2013, diffuso come sempre gratuitamente ed il numero unico “La Penna” nel 2010.

Abbiamo anche pubblicato una esclusiva intervista a don Tonino Bello, a Radio Idea, fatta da Giuseppe Pansini, Sabino Pisani e Rosangela Bellifemine dal titolo “Pensieri in Libertà di don Tonino Bello”, pubblicato nell’elenco della documentazione sul Servo di Dio.

pensieri in libertapensieri in liberta1

Il Centro Studi Leonardo Azzarita ha sottoscritto con altre associazioni anche la petizione per salvare Corso Umberto con altre dieci associazioni del territorio.

Presidente è Giuseppe Pansini dal 2004 Vice Presidente è Francesco Bisceglie dallo stesso anno Segretario oggi è vacante.

I commenti sono chiusi